Ru486: Sacconi e la crociata contro le donne

Comunicati Stampa Stampa 1 Commento »

La legge 194 non solo cercava di evitare la solitudine della donna predisponendo consultori familiari, ma poneva fine alla colpevolizzazione della donna e al concetto dell’aborto come reato contro la stirpe. Continua »

Ru486. Metodo gia’ previsto in legge. Contraccezione, clandestinita’ e obiezione di coscienza

Comunicati Stampa Stampa 1 Commento »

La decisione dell’Aifa era un atto dovuto vista la procedura del mutuo riconoscimento di un farmaco sperimentato e utilizzato in alcuni Paesi europei da oltre 10 anni. La notizia in realta’ non c’e’ nonostante il susseguirsi di commenti: la legge 194/78 prevede l’interruzione volontaria di gravidanza e prevedeva anche la possibilita’ che le tecniche si aggiornassero e quindi non solo non prevedeva il solo intervento chirurgico, ma anzi promuoveva altre modalita’ tra cui appunto quello farmacologico. Continua »

Ddl sicurezza: provvedimento criminogeno e criminale. Le prove in due storie drammatiche

Comunicati Stampa Stampa 0 Commenti »

Il ddl sulla sicurezza appena votato dal Senato ha gia’ prodotto, anche senza essere ancora in vigore, i suoi effetti devastanti e crudeli. La norma che introduce il reato di clandestinita’ obblighera’ i pubblici ufficiali e gli incaricati di pubblico servizio a denunciare gli immigrati irregolari quando nell’esercizio delle loro Continua »

Aborto. Relazione al Parlamento del ministero della Giustizia, che fine ha fatto quella del ministero della Salute?

Interrogazioni Stampa Stampa 0 Commenti »

Interrogazione dei senatori Donatella Poretti e Marco Perduca al Ministro del Lavoro, Salute e Politiche Sociali Continua »

Abortire in Svizzera. Problemi in Italia? Interrogazione

Comunicati Stampa Stampa 0 Commenti »

Interrogazione dei senatori Donatella Poretti e Marco Perduca al Ministero del Lavoro, Politiche Sociali e Salute Continua »

Benedetto XVI e divieto di contraccezione. I maestri senza maestria e l’imprudenza diffusa

Comunicati Stampa Stampa 0 Commenti »

Benedetto XVI ha fatto appello a non far uso della contraccezione nei rapporti sessuali, affidandosi solo a metodi “naturali” e a far figli (1). Ogni volta che leggo di un papa o di un altro esponente della religione vaticana che fa appello contro l’uso della contraccezione, non riesco a non stupirmi di cotanta sfrontatezza: ma e’ possibile che chi ha deciso liberamente di non praticare sesso (almeno ufficialmente) debba poi erigersi a maestro verso chi, pur cattolico, ha deciso invece di godere anche di questo aspetto della propria vita e della propria corporalita’? Ok, sono questioni fra cattolici apostolici Continua »

Aborto ed immigrate clandestine. Interrogazione

Interrogazioni Stampa Stampa 1 Commento »

Interrogazione dei sen. Donatella Poretti e Marco Perduca al Ministro del Lavoro, salute e politiche sociali e al Ministro degli Interni Continua »

Aborto/Niguarda-Milano. Interrogazione perche’ sia garantito il diritto all’uso della legge 194

Comunicati Stampa Stampa 0 Commenti »

La situazione dell’applicazione della legge 194 sull’interruzione di gravidanza e’ sempre peggio. E’ di oggi la notizia che lo scorso 8 luglio all’ospedale Niguarda di Milano un medico anestesista si e’ rifiutato di somministrare un antidolorifico ad una paziente durante un aborto terapeutico appellandosi al proprio diritto all’obiezione di coscienza. Continua »

Aborto e Obiezione di coscienza. Dal caso Milano, come garantire il diritto delle pazienti? Interrogazione

Interrogazioni Stampa Stampa 1 Commento »

 Interrogazione al ministro del Welfare dei senatori Donatella Poretti e Marco Perduca

Continua »

Aborto all’estero oltre le 12 settimane. Se e’ reato consigliarlo, sono colpevole anche io

Comunicati Stampa Stampa 1 Commento »

Esprimo la mia solidarieta’ alla ginecologa Mirella Parachini che, grazie al quotidiano “Il Tempo”, e’ stata sbattuta in prima pagina nell’ambito dell’inchiesta sugli aborti clandestini in una clinica di Napoli dove i medici sono stati anche arrestati. Secondo il quotidiano romano, la Parachini sarebbe stata intercettata mentre consigliava dove andare ad abortire in Spagna perche’ si sarebbe trattato di un intervento oltre le 12 settimane di gravidanza (illegale in Italia ma non in Spagna) (1). Continua »

WP Theme & Icons by N.Design Studio
RSS Articoli RSS Commenti Accedi