Terremoto. Animali domestici. Non dimentichiamoli. Raccolta fondi

Comunicati Stampa Stampa Invia un commento

Vittime del terremoto sono anche gli animali domestici che, lontani dai padroni o fuori del loro contesto famigliare perche’ seguono gli stessi nelle loro sistemazioni di fortuna, soffrono al pari degli umani. E come c’e’ la disponibilita’ di molti per aiutare gli umani, e’ importante che altrettanto si faccia anche per loro, per il loro bene e per quello dei loro padroni, un animale domestico fa parte di una famiglia e con questa soffre e gioisce nei vari contesti e nelle varie situazioni. Sto parlando anche di quegli animali che, come i cani per esempio, sono in prima linea per rintracciare i corpi delle persone sotto le macerie.
Gli appelli a fornire aiuti per evitare al massimo i disagi anche a loro, per fortuna sono molteplici. Per questo ho deciso di versare 500 euro all’Enpa (Ente nazionale protezione animali) che -avviata una campagna di raccolta fondi, materiali e cibo ad hoc- in questi giorni e’ in prima linea per questa emergenza. Rivolgo un invito a tutti coloro che hanno un rapporto con un animale domestico a fare altrettanto e, a coloro che ancora non hanno questa familiarita’, a fare altrettanto: credo potrebbe essere una buona occasione per capire l’importanza di una vita serena con questi animali, che tanto ci danno e, tutto sommato, poco chiedono.

Aggiungi fra i preferiti e condividi:

Invia un commento

Devi essere un utente registrato per inviare un commento.

WP Theme & Icons by N.Design Studio
RSS Articoli RSS Commenti Accedi