Corte costituzionale boccia la legge 40 che ha condannato per 5 anni le donne a parti a rischio

Comunicati Stampa Stampa Invia un commento

Incostituzionale l’unico e contemporaneo impianto dei 3 embrioni. Dopo 5 anni la Corte finalmente interviene a favore della tutela della salute delle donne e dei bambini, un parto gemellare e’ sempre un parto a rischio sia per la mamma che per i figli, imporlo per legge era e resta una mostruosita’ contro scienza e coscienza dei medici.
Peccato che la parte della legge sia restata in vigore per 5 anni condannando le coppie italiane ad andare all’estero quando potevano permetterselo e condannando quelle che restavano a trattamenti che comportavano parti a rischio, quali quelli gemellari.
Sia da monito per la Camera dei Deputati che ha all’esame la legge sul testamento biologico, le norme ideologiche e incostituzionali fanno strage di diritto, ma alla fine decadono.

Aggiungi fra i preferiti e condividi:

Invia un commento

Devi essere un utente registrato per inviare un commento.

WP Theme & Icons by N.Design Studio
RSS Articoli RSS Commenti Accedi