Caso Englaro. I senatori radicali votano contro la relazione Vizzini

Comunicati Stampa Stampa Invia un commento

In merito alla decisione del gruppo Pd al Senato di non votare sulla relazione Vizzini che chiede al Senato l’apertura di un conflitto di attribuzione di poteri davanti alla Corte Costituzionale per la sentenza della Cassazione sul caso Eluana Englaro, la delegazione dei Radicali nel PD sostiene che non esiste alcun conflitto tra poteri dello Stato.A fronte di questa richiesta della Pdl la nostra risposta e’ di votare e votare contro.
 
La sentenza della Cassazione e’ un atto dovuto nei confronti di un cittadino che chiede un pronunciamento della giustizia da 16 anni e non una supplenza del potere legislativo.
Non esiste alcun vuoto legislativo ma un pieno di norme e di convenzioni internazionali, come quella di Oviedo, che si rifanno al principio della Costituzione di poter decidere a quali cure e trattamenti sottoporsi, quali accettare e quali rifiutare. Nessun omicidio, nessun caso di eutanasia, ma solo l’applicazione del principio costituzionale.

Aggiungi fra i preferiti e condividi:

Invia un commento

Devi essere un utente registrato per inviare un commento.

WP Theme & Icons by N.Design Studio
RSS Articoli RSS Commenti Accedi