Tutti i figli sono uguali, bene il ddl del Governo, un primo passo per la riforma del diritto di famiglia!

Comunicati Stampa Stampa Invia un commento

Le scelte dei genitori non possono e non devono avere delle ricadute sui figli che si traducono in minori diritti e tutele. Bene quindi il ddl del Governo per porre termine alle discriminazioni tra i figli nati dentro e fuori dal matrimonio, discriminazioni lessicali -figli naturali, legittimi e incestuosi- ma anche di tipo ereditario e di trattamento nei tribunali -ordinario per i legittimi e dei minori per gli altri.
Un tema su cui abbiamo depositato disegni di legge, ordini del giorno recentemente fatti propri dal Governo sia sui figli naturali che sulla possibilita’ che i figli incestuosi siano riconoscibili, ad oggi gli unici cui e’ negato lo status filiationis.
Ora vigileremo perche’ il disegno di legge delega contenga tutte le norme di cui c’e’ bisogno, e poi confidiamo che questo provvedimento apra la strada ad una riforma del diritto di famiglia nella direzione di adeguarsi alla societa’: dal divorzio breve, al riconoscimento delle coppie di fatto, dalle adozioni per i single al doppio cognome.

Aggiungi fra i preferiti e condividi:

Invia un commento

Devi essere un utente registrato per inviare un commento.

WP Theme & Icons by N.Design Studio
RSS Articoli RSS Commenti Accedi