Alitalia. Nuovi soldi per pagare una class action in Usa e Canada? Interrogazione

Interrogazioni Stampa Stampa Invia un commento

Interrogazione  al Ministro dell’Economia da parte dei Senatori Donatella Poretti e Marco Perduca, Parlamentare Radicale – Partito Democratico

Premesso che
- La societa’ di revisione Deloitte, in merito al bilancio di Alitalia, Linee Aeree S.p.A,  nella sua relazione ha rilevato che sono in corso, sia negli USA, sia in ambito comunitario, indagini antitrust  volte all’accertamento di eventuali intese restrittive della concorrenza in materia di fissazione dei prezzi nell’ambito del mercato internazionale del trasporto aereo di merci e che l’Alitalia e’ stata anche coinvolta, negli USA, come parte convenuta, nella controversia civile  collettiva promossa dalla clientela, per il risarcimento dei danni patiti per effetto della presunta intesa cartellistica che riguarda alcune compagnie aeree, tra le quali la Lufthansa; l’azione riguarda chi ha acquistato servizi di trasporto merci per via aerea per, da e all’interno degli Stati Uniti o del Canada dal 1 gennaio 2000 all’11 settembre 2006.

- La compagnia aerea Lufthansa ha deciso di transare per Usd 85 milioni (più gli interessi maturati) per servizi di aviotrasporto merci per spedizioni da, per o all’interno degli Stati Uniti e di collaborare con gli avvocati della classe destinataria del risarcimento nel prosieguo della controversia contro gli altri convenuti. Per risolvere le richieste di risarcimento contro Lufthansa relative ai servizi aerei di trasporto merci all’interno, per e dal Canada, Lufthansa ha accettato di versare 5.338.000 dollari statunitensi in un fondo canadese.

- Lufthansa ha aderito al programma di clemenza della U.S. Department of Justice Antitrust Division (Divisione antitrust del Dipartimento di giustizia statunitense), che prevede sanzioni ridotte per le società che informano gli investigatori del governo di attività illegali antitrust in fase iniziale.

- Nell’azione legale in oggetto, gli attori sostengono che Lufthansa e gli altri convenuti abbiano illecitamente fatto cartello per fissare, aumentare, mantenere o stabilizzare i prezzi dei servizi di aviotrasporto merci coordinando le sovrattasse (le commissioni che le compagnie di trasporto merci via aerea addebitano in aggiunta alle normali tariffe di trasporto per costi extra specifici, come il “supplemento carburante” o la “sovrattassa per la sicurezza”), che abbiano concordato di eliminare o impedire sconti sui prezzi, pattuendo i rendimenti e ridistribuendo i clienti, e tutto ciò in violazione delle leggi nazionali e antitrust degli Stati Uniti. A seguito di questa presunta condotta, gli attori sostengono che loro e gli altri appartenenti alla classe hanno dovuto sborsare per i servizi di aviotrasporto merci cifre superiori a quelle che avrebbero pagato in mancanza di tale presunta condotta. Oltre a Lufthansa, i convenuti, coinvolti nella controversia in oggetto, sono 37 compagnie aeree tra le quali Alitalia.

Per sapere
- Quale sia lo stato dell’arte della controversia aperta negli USA e nel Canada;
- quali intenzioni ha l’Alitalia in merito alla controversia di cui in premessa e se intende addivenire ad un accordo transattivo;
- se non ritiene che il comportamento dei dirigenti dell’Alitalia, in caso di condanna da parte delle Autorita’ americane, sia lesivo dell’immagine e degli interessi dell’Alitalia;
- quali siano le azioni da intraprendere affinche’ i danni d’immagine e patrimoniali siano addebitati ai responsabili della compagnia aerea.

 

Aggiungi fra i preferiti e condividi:

1 Risposta to “Alitalia. Nuovi soldi per pagare una class action in Usa e Canada? Interrogazione”

  1. Alitalia. Come la mettiamo con le class action che la coinvolgono in Usa e Canada? Interrogazione | SEN. DONATELLA PORETTI Says:

    [...] Qui il testo dell’interrogazione: Aggiungi fra i preferiti e condividi: sociallist_f91489bc_url = ‘http://blog.donatellaporetti.it/?p=150′; sociallist_f91489bc_title = ‘Alitalia. Come la mettiamo con le class action che la coinvolgono in Usa e Canada? Interrogazione’; sociallist_f91489bc_text = ”; sociallist_f91489bc_tags = ‘alitalia,class action’; [...]

Invia un commento

Devi essere un utente registrato per inviare un commento.

WP Theme & Icons by N.Design Studio
RSS Articoli RSS Commenti Accedi