Cani Randagi Basilicata. Bene stop a trasferimenti in Calabria

Comunicati Stampa Stampa Invia un commento

Apprendo con soddisfazione del sequestro, da parte della Polizia Provinciale, dei cani lucani destinati alla deportazione in Calabria: si tratta di un provvedimento importante, necessario per tutelare la salute ed il benessere degli animali, fondamentale per garantire il rispetto della legge. Una vicenda che da oltre un anno è divenuta di rilevanza nazionale, un simbolo della mancata applicazione della normativa a tutela degli animali da affezione e di prevenzione del randagismo.
Adesso è necessario applicare in tutti i comuni del Nord e del Sud Italia la legge 281, sulla prevenzione del randagismo, affinché situazioni di questo tipo non debbano più capitare.

Qui il testo dell’interrogazione che presentai su questo stesso caso

Aggiungi fra i preferiti e condividi:

Invia un commento

Devi essere un utente registrato per inviare un commento.

WP Theme & Icons by N.Design Studio
RSS Articoli RSS Commenti Accedi